la riva orientale, terzo giorno ad Antalya/Adalia. terzo viaggio in Turchia. vintage 30 ottobre 2005 – quando si poteva viaggiare – 232

a marta, Rocco, sara, Fabia 30-ott-2005 17.13 sofıstıcata e lıberale

[…] ma stamane ıl cıelo era dı crıstallo e col sole cı sı e scaldatı un po. […]

[…] oggı ho cammınato lungo la costıera ovest per pochı chılometrı: ıl paesaggıo e per ıl 35 % costıera amalfıtana – parlo del profılo della costa e della vegetazıone -, per un altro 25% costa Azzurra (ma dı questa per meta Nizza e grattacieli, per meta Chassıs (ıl portıccıolo e le rocce, ma mı capıra solo Fabıa)), per un altro 25 (mınaretı e rovıne archeologıche sparse ovunque e soprattutto colore blu del mare, quası vıola) e proprıo Turchıa, resta un 15 % dove con un po dı buona volonta cı sbatto ıl Brasıle e Copacabana ın partıcolare per una vaga somıglıanza, ma soprattutto la Germanıa per ı sentıerını dı cemento e ıl gusto dı sıstemare ıl paesaggıo mettendolo ın rıga – stupıtı eh? ma la Germanıa sı trova perfıno neglı ınternı deı rıstorantı e nel loro arredamento e non a caso la meta delle mıe pochıssıme conversazıonı sono ın tedesco. comunque, se e pıacevole lo stesso passeggıare tra ı laghettı del parco dı Stoccarda fıguratevı se questo trattamento ımpedısce dı apprezzare ı kılometrı che faı cammınando sempre lıscıo lıscıo su rocce a strapıombo su un mare da corallı, guardando scoglı cascate e anche un arco naturale. peccato solo che la spıaggıa che sı apre fınıte le rocce sıa dı ghıaıa. ma buona lo stesso per fare un pısolıno davantı a questo mare dı sapore omerıco mentre qualche sperıcolato fa ıl bagno. […]

. . .

queste mail a casa mi risparmiano la fatica di inventare nuovi commenti; l’unica cosa non detta che il video aggiunge sono le immagini dei diversi turchi che in questi luoghi vengono, non come turisti o per camminare, ma per pescare e portarsi a casa un pesce per la cena.

Pubblicità

8 risposte a "la riva orientale, terzo giorno ad Antalya/Adalia. terzo viaggio in Turchia. vintage 30 ottobre 2005 – quando si poteva viaggiare – 232"

  1. Sossu 14 settembre 2022 alle 2:49 – commento su un altro blog

    Ma non era qui che dovevo finire, non c’entra niente. Come ho fatto non lo so. Mannaggia… Scusa
    Di Istanbul il ricordo mi è rimasto chiaro e vivido in gran parte. Vivace, colorata, profumata. La moschea blu e basilica di Santa Sofia, allora era un monumento, non so quanto sono rimasta lì dentro!!! Le soste al minareto wouuu. Ci sono tornata altre due volte alla moschea blu, mi piaceva troppo.
    Un luogo di incontro formidabile. Fuori si poteva gustare la spremuta di mela granata, ho approfittato un poco.
    La visita al gran bazar è durata abbastanza però mi stancava… Troppo commerciale. Ricordo ogni giorno il canto del muezzin verso il tramonto, si sentiva benissimo… Mi fermavo ad ascoltare piuttosto a lungo
    Ho fatto il giro lungo con il battello sul Bosforo di giorno, fino all’arcipelago dei principi. Mi pare che abbiamo pranzato sotto il ponte di Galata con l’interprete, la cugina di Semin e il marito.
    Il centro storico l’ho girato più che potevo in più giorni…
    Ricordo la musica turca, e una parte di colazione turca formato ridotto, c’era da morire sennò, tè in abbondanza. Volevo entrare in un hamman, ma non l’ho fatto, credo non potevo .
    Si vedeva un Palazzo su un colle, non ricordo il nome .
    Una città – museo a cielo aperto ,fantastica!
    Vidi resti romani così abbandonato in un antico giardino
    Ho girato per lungo e per la parte parte antica della città poi lungo giro con il traghetto .
    La guida personale che mi spiegava ogni cosa, fantastico.

    Ad Antalya ho fatto un giro particolare, alla ricerca di due persone che volevo salutare e conoscere per conto Semin, la mia amica turca, lei ci teneva molto… Purtroppo non c’erano ed io il giorno appresso dovevo prendere l’aereo.
    Si, ricordo che ho girato diverse viuzze proprio sopra quel mare turchese, c’era tanto vento e il mare era mosso, fragoroso …
    Ricordo gli strapiombi e il cielo nuvoloso. Ho girato la città vecchia e il porto.
    Ciao

    "Mi piace"

    1. ho già detto quanto mi sia piaciuta la tua descrizione di Istanbul.

      hai avuto la fortuna di starci più giorni di seguito.

      anche io, ma in due momenti diversi, a distanza di pochi anni, ed è stato forse ancora più bello, per il piacere di ritrovarla; il libro fotografico si riferisce soltanto alla seconda visita.

      ho cercato anche di organizzare una gita scolastica nella città, per portarci gli studenti: un bagno straordinario di un’altra cultura e contro i pregiudizi (allora; oggi non so più).

      invece ad Antalya ci sono stato più a lungo io; certo non può neppure avvicinarsi ad Istanbul quanto a monumenti e la sua storia è diversa: il passato greco e romano è molto più potente, come mostreranno i prossimi video.

      comunque le bellezze naturali di Antalya sono insuperabili, la sua posizione geografica le garantisce un clima meraviglioso; Istanbul invece non è solo un ponte fisico tra Asia ed Europa, ma anche un ponte climatico fra Russia e Mediterraneo…

      fai conto che il tempo meraviglioso che puoi vedere nei video è quello di fine ottobre e quasi vent’anni fa, prima dell’effetto serra.

      Piace a 1 persona

  2. Sai che la mia amica Semin viveva proprio a Antalya e sai che tanto mi raccontò…
    Sai che aveva un affetto forte per me… Le ricordavo la mamma, pittrice professionista, io “scarabocchista”, forse bozzettista, amante dei colori, delle forme e dei movimenti, motivata nel profondo, senza alcun fine se non esprimermi ed essere soddisfatta dell’ impegno… Del lavoro finito a volte certamente…
    Insomma siamo diventate amiche e ci siamo scambiate tanti doni!
    Antalya… dopo avere visto e letto me moro di ritornare .
    Chissà magari un colpo di testa 😉

    "Mi piace"

    1. che fortuna straordinaria questo rapporto con una località così bella mediato da una splendida amicizia in più!

      e certo che ci devi tornare, non sarebbe un colpo di testa affatto; poi, fossi in te, ci aggiungerei la Cappadocia, imperdibile nella vita…

      certo adesso in Turchia c’è una inflazione tremenda, ma non credo possa essere un problema.

      i miei video su Antalya sono tutt’altro che finiti; anzi, oserei dire che il meglio deve ancora venire; sono una riscoperta anche per me, quasi tutto era andato dimenticato dalla mia memoria interna, e quindi mi pare a volte di camminare visivamente in luoghi del tutto nuovi…

      Piace a 1 persona

        1. mi avevi già detto che era prossima settimana? non mi pare…
          io giovedì prossimo sarò dalla diabetologa a metà mattina.
          molto preoccupato, fra l’altro, per i valori che continuano a salire… grrr.

          naturalmente questo pezzo di dialogo non riguarda né questo post né i i suoi commenti.
          ma che cosa te lo ridico a fare?
          sembra che ti sia proprio completamente estranea l’idea dell’ordine che bisogna seguire in un dialogo da blog per renderlo scorrevole e facile da gestire.
          serve una disciplina mentale che evidentemente non hai.

          Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...