Nara e i suoi cervi – my roundtheworld 90 1a parte -150

7 settembre 2014

Nara: dovrei dire di Nara, nome credo sconosciuto a tutti, come lo era anche per me, prima che in 40 minuti di treno io non la raggiungessi il giorno successivo, il 7 settembre, da Osaka, in una giornata di sole bellissimo, che restituisce comunque soltanto una pervenza di senso alla sua sterminata periferia urbana.

ed ogni nuovo luogo che sto vedendo del Giappone si distingue dai precedenti per una caratteristica:

Nara e` prima di tutto i suoi 1.200 cervi che circolano liberamente nei grandi spazi verdi che si affiancano a un piccolo centro urbano moderno compatto,

con una galleria commerciale di fianco alla stazione dove per la prima volta vedo i sushi e ne faro` incetta per mangiarmeli nella mia cabina come cena e come colazione.

Download

i cervi, espressione di mitezza, sono un simbolo religioso nel buddismo, e qui si muovono dolcemente in quello che costituisce il vero cuore di Nara, i suoi sterminati giardini, la sua antologia da cartolina di motivi paesaggistici tipicamente giapponesi, i laghetti con le carpe colorate e le tartarughe, gli alberi secolari, in un paesaggio dolcemente ondulato, ma sostanzialmente pianeggiante che ha lo sfondo di alture rigogliose di verde e oggi anche di sole.

il primo di questi giardini presenta poi una piacevole sorpresa, rappresentata da un cartello che dice “gratis per gli stranieri”; negli altri le solite tariffe d’ingresso abbastanza elevate, tipiche del Giappone.

* * *

Nara e` anche la sede del piu` grande edificio di legno del mondo, una pagoda immensa, che ha la grandiosita` e l’imponenza monumentale di una san Pietro giapponese, ed e` la ricostruzione dell’antico originale per giunta in una scala di soli 2/3.

dt_sakura-nara-todai-ji

ovviamente contiene un Budda altrettanto grande, ma non troppo significativo.

todaiji-nara-660x330

si arriva qui gia` nel pomeriggio di una giornata che sara` tutta un girovagare di giardino in giardino, di pagoda in pagoda.

ma per quanto adesso mi sforzi, se non ho il sussidio delle numerose foto da antologia scattate, in questo momento non riesco ad andare piu’ aldila` di questa sensazione generica di fondo che ha sostituito la memoria di dettaglio,

se non per le scene mentalmente precise del rientro, lungo un enorme parco aperto, che da` su un laghetto, fino all’arrivo a due grandi pagode di legno, di cui una in ristrutturazione e completamente coperta da teli di plastica.

. . .

commenti:

i cervi di Nara, cittadina dove vive il fratello del mio consuocero, sono dei bei prepotenti rompicoglioni.
non puoi avere in mano niente di commestibile che te lo mordono.
che imponente il tempio Todaiji…!

pensa che e’ il piu’ importante e vecchio tempio buddista del paese.
particolarita’ costruttiva..: non ha neppure un chiodo… sta su da secoli solo per l’abilita’ nel fare incastrare le varie strutture fra loro.

bortocal 8 ottobre 2014 alle 21:34
ma no! i cervi di Nara sono simpaticissimi e miti.
e` vero che sono molto curiosi se hai qualche sacchetto in mano…, ma insomma non puoi definirli aggressivi.
sono cervi educati e molto giapponesi…
sul tempio principale di Nara hai aggiunto, oltre al nome che non ricordavo, altre note importanti: e` una autentica meraviglia, anche strutturale, considerando che si regge per pura forza di incastro.
credo che in futuro inseriro` i tuoi commenti nel testo! grazie.

. . .

Refrain 15 ottobre 2014 alle 22:49
Fantastico stare in giro con te… mi è venuta voglia di cercare cartoline conservate in un vecchio scrittoio, era il 1970… ed il biglietto Alitalia con scalo a Mosca costava un botto… 97mila lire…. ma di Kyoto ed i giardini imperiali il ricordo è magico.
notte

bortocal 16 ottobre 2014 alle 3:01
ma grazie! 🙂

. . .

nelle parti in neretto ho riprodotto la prima parte del post NARA E I SUOI CERVI, ED ADDIO A OSAKA, GIAPPONE – MY ROUNDTHEWORLD N. 90 – 581.

le foto della giornata sono andate perdute, quindi quelle del post sono prese da internet.

Una risposta a "Nara e i suoi cervi – my roundtheworld 90 1a parte -150"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...