ulteriori informazioni sul cazzeggio a Papeete – my roundtheworld 82 -106

la mia giornata turistica del 30 settembre di due anni fa a Papeete, isola di Tahiti, comincia con un altro frizzante concertino di musica di strada.

non ho fatto foto di questa esibizione musicale, quindi l’immagine di copertina del post e` semplicemente ricavata, in qualche maniera, dalla ripresa video.

default

sono giornate che passo in modo molto semplice e dimesso, come risulta anche dal diario di viaggio.

ma io, rivivendole adesso, le trovo piene di sapore lo stesso…

. . .

siamo al cinquecentesimo videclip del bortoround: vi rendete conto che follia?

e questa e` la citta` di Papeete il 30 settembre, nella sua prima giornata di sole, da quando sono li`, ad ambientarmi e a vedere come sopravvivere alla sua felice disorganizzazione.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

e potete vedere come e` bella, con i suoi murales, i graffiti, le case colorate, il lungomare sul suo lato occidentale, i simboli della sua vita civile, monumentali, ma non troppo, in stile polinesiano.

e il dolce far niente, quasi italiano, che dilaga ovunque nell’isola dell’eterna vacanza…

. . .

quando dico che a Papeete cazzeggio voi pensate forse che esagero.

ebbene no, la cosa e` letterale.

l’altra mattina l’ho passata a cercare una lavanderia per rimettere in sesto il guardaroba, se vogliamo chiamarlo cosi`; e sono stati bravissimi perche` hanno recuperato la camicia di seta vietnamita cancellando ogni traccia di inchiostro di biro sventatamente lasciata aperta nel taschino in Nuova Zelanda a rovinare tutta la biancheria (a questo punto mi pento degli altri capi gettati, considerandoli irrecuperabili).

ieri mattina trascorsa a comperare la connessione internet della giornata, che stasera mi serviva, ma la dichiarano gia` scarica, e quindi domattina ci mettero` altrettanto.

. . .

ancora musica di strada a Papeete?

si`, e` la seconda parte del concertino che mi ha accolto la giornata del 30 settembre all’uscita dall’ostello, piu` o meno.

ed e` ovvio che se a Papeete la musica e`, piu` o meno, dappertutto, anche il vostro giramondo la registra, no?

in particolare quando la trova allegra e piacevole, come in questo caso…

1

 . . .

all’affascinante giardino Paofai, che sorge a Papeete vicino ai luoghi del potere della Polinesia francese, non dedicai neppure una riga nel mio diario di bordo 2014.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ero preso da una serie di problemi pratici e forse distratto.

male: ma non fui distratto mentre lo visitavo il pomeriggio del 30 settembre: chi guardera` il videoclip potra` quasi girarci dentro con me ed apprezzarlo.

. . .

comunque, intanto, sono stato avvisato da Youtube che l’audio del videoclip e` stato disattivato per violazione del copyright.

rinvio a domani il tentativo di sostituire la musica con quella di qualche altra casa discografica che non diffidi dal fare ascltare la musica dei suoi cantanti.

per ora risparmiatevi di cliccare su un videclip muto…

. . .

ecco prima di tutto l’ultimo videoclip dell’altroieri con un nuovo commento musicale (obbligato, ma meno convincente), dopo che You Tube ha disattivato l’audio del precedente per via della violazione dei diritti d’autore.

il nuovo videoclip ha adesso una musica accessibile e qualche revisione della parte video per adeguarla ai ritmi della nuova musica:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

. . .

poi la ricerca di un supermercato, dove rifornirsi almeno per il pranzo, visto che la sera continuo a cenare a pesce crudo, alla polinesiana o alla cinese, che sempre buonissimo e`.

* * *

mi restano le camminate sul lungomare il tardo pomeriggio: quello orientale e il porto ieri, quello occidentale oggi, tanto sempre meravigliosi sono.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

e ora, venendo all’esperienza che presento oggi, si tratta della passeggiata nella spiaggia Hokulea e lungo la costa occidentale di Papeete del 30 settembre di due anni fa, in direzione opposta a quella della analoga del giorno prima.

il resto del tempo a leggere e rileggere la guida e a fantasticare di uscite piu` impegnative.

* * *

ma per rendere l’idea di che cosa significa, eccovi la sintesi del dialogo di oggi all’ufficio del turismo:

si` ci sono autobus per traversare l’isola di Tahiti (che poi mica e` l’isoletta che pensiamo, sono circuiti di decine di chilometri).

ha l’orario?

non ci sono orari fissi.

ma sono almeno sicuro di riuscire a tornare indietro?

io le consiglio di prendere l’autobus delle 13:30.

dove lo prendo?

dove, non importa: lo aspetti, e se dopo un’ora e mezza non lo vede, allora riprovi il giorno dopo.

* * *

riprovi, capito?

comunque, in queste condizioni prima di partire vorrei almeno essere sicuro di trovare un posto all’arrivo, ma e` qui che la scheda internet si e` appena rifiutata di funzionare, e mi sa che la partenza e` rinviata di nuovo, anche se domattina ci provo di nuovo.

. . .

nelle parti in neretto (e in corsivo) ho riprodotto il post ULTERIORI INFORMAZIONI SUL CAZZEGGIO A PAPEETE – MY ROUNDTHEWORLD N. 82 – 570.
e l’ho integrato con questi altri, invece inseriti nel testo in caratteri normali:

Tahiti, musica di strada a Papeete n. 3 – VIDEOCLIP n. 499

Tahiti, la citta` di Papeete nel sole – VIDEOCLIP n. 500

Tahiti, Papeete: musica di strada ancora (n. 4) – VIDEOCLIP n. 501

Tahiti, Papeete: il Jardin Paofai – VIDEOCLIP n. 502

Tahiti, Papeete: la spiaggia Hokulea e la costa occidentale – VIDEOCLIP n. 503

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s