Ciudad de Mexico – Mexico City: la noche de muertos viventes – VIDEOCLIP n. 626

ecco un videoclip assolutamente straordinario, figlio della serendipity fino al terzo livello.

come racconto subito, quasi in diretta, nel diario di viaggio online 2014, dopo le danze atzeche in piazza della sera sono rientrato nel mio hotel vecchiotto nel centro di Ciudad de Mexico, con la fotocamera quasi completamente scarica, e mi stavo semplicemente predisponendo alla partenza per Cuba all’alba del giorno dopo, ma intanto approfittavo del wi-fi dell’albergo per mandare in rete le mie note sulla giornata.

ma ora devo scendere perche` un rullare di tamburi arriva dalla strada fino alla mia camera…

che spettacolo incredibile, degno del Carnevale di Rio, suppongo.

un gruppo di animazione teatrale di una trentina di persone, addobbate e mascherate nei piu` vari modi, alcuni sui trampoli, altri travestiti da demone, dame sontuosamente vestite in broccati, uomini con sombreri ricamati, immagini di teschi e di laceranti ferite ovunque, ma qui e` difficile distinguere gli attori dagli spettatori, trascinano in una scatenata sarabanda alcune centinaia di persone lungo la via Isabela la Catolica, che e` quella del mio omonimo hotel.

ci sono giochi di prestigio, danze acrobatiche, un monologo divertente, giocolieri sui trampoli, in un delirio di costumi diversi.

il pubblico ride, applaude, balla, riprende, si diverte in ogni modo possibile, e il gioco pare non finire mai: la bellezza dei giovani interpreti rilancia continuamente l’entusiasmo e la ricchezza delle trovate e dei costumi impedisce di distrarsi un solo momento.

il corteo avanza lentamente in direzione del corso pedonale, dove si mescola alla folla dei travestiti da morti viventi e piega verso la piazza principale.

molti altri cortei immagino che stiano facendo altrettanto in altre strade importanti del centro; non puo` esserci una serendipity tale che proprio un unico corteo sia passato sotto il mio hotel con un fragore tale da farsi sentire anche da una camera interna.

ecco e` gia` stata una coincidenza eccezionale di essermi trovato a Citta` del Messico proprio nei giorni della sua festa principale: la Festa dei Morti, cioe` la festa dei Vivi.

e chi lo sapeva? e chi l’avrebbe mai detto che proprio questa festa, degna dell’Esala Peraera di Candy in Sri Lanka, la piu` grande festa religiosa buddista dell’Asia, avrebbe cancellato d’un sol colpo i miei pregiudizi su questo paese e me lo avrebbe fatto amare?

DSCF6329

IL CARNEVALE DEI MORTI A CITTA` DEL MESSICO – MY ROUNDTHEWORLD N. 122 – 638.

. . .

la serendipity fotografica avversa mi ha perseguitato per tutto il roundtheworld e adesso mi lascia in mano una batteria cosi` esaurita che si rifiuta di fare riprese:

assieme alla pessima qualita` della fotocamera riciclata comperata in un negozietto di ricettatori siciliani di Los Angeles, questo contribuisce a restituirmi solo due foto ineccepibili della quarantina che riesco a fare, ostinandomi ai limiti dell’impossibile, spegnendo e riaccendendo continuamente la fotocamera per farle recuperare un poco di carica.

il resto e` sfuocatura, strisce in movimento da bassa esposizione, figure che sembrano prese di peso da quadri del Novecento.

benissimo! ed ecco il montaggio forse piu` straordinario di questi 625 (sinora) videoclip sul roundtheworld, o se non altro quello che amo di piu` in assoluto.

senza ritocchi alle foto, messe soltanto in successione, col sottofondo dell’inizio e del finale della strepitosa Sinfonia India di Chavez.

ed ora, visitatori sparuti di questo blog e dei suoi video, ballate con me nella notte il carnevale dei morti viventi per le strade di Ciudad de Mexico!

https://www.youtube.com/watch?v=GmOVwc-frII

Advertisements

2 thoughts on “Ciudad de Mexico – Mexico City: la noche de muertos viventes – VIDEOCLIP n. 626

    1. e` strano, ho provato a cambiare il link (che con me funziona benissimo, e direi anche con altri, visto che il video ha avuto 11 clic finora), ma e` assolutamente identico.

      prova ad arrivare al video con google, con quest’altro link:
      https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=bortocal+viventes

      il paragone con Fiesta e` molto lusinghiero, ma purtroppo non posso contestualizzarlo perche` non ricordo cosi` bene il romanzo (che ho in un’edizione con le illustrazioni di Picasso, ma per ora ancora in qualche cassa in cantina). 🙂

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s