da Hiroshima verso Tokio sul treno shinkanshen – VIDEOCLIP n. 370 e 371

il resto scivola via abbastanza liscio: in tram fino in stazione, la strada la conosco; e dopo il repulisti di ieri il package e` un poco alleggerito.

i shinkansen, cioe` i treni super-rapidi,  per Tokio si susseguono al ritmo abbastanza incredibile di uno ogni 20 minuti, considerando anche quel che costa il biglietto: come l’aereo, direi, ma molto piu` veloce, dato che le 4 ore di viaggio nelle quali attraverso mezzo Giappone, sono le stesse che laLonely Planet consiglia di prendersi per andare all’aeroporto dal centro di Tokyo.

sonnecchio sul treno guardando questo paesaggio incredibile: praticamente il Giappone e` una sola ininterrotta citta`, e` come se l’intera Valle Padana fosse urbanizzata, ma dorse ancora di piu`.

DA HIROSHIMA A TOKYO – MY ROUNDTHEWORLD N. 59 – 540.

https://bortocal.wordpress.com/2014/09/13/da-hiroshima-a-tokio-my-roundtheworld-n-59-540/

e lo shinkansen, il treno superveloce, e` indubitabilmente il protagonista di questo breve video

ma anche del successivo, dedicato all’impressionante attraversamento di Osaka. ecco come lo descrivevo due anni fa, nello stesso post citato sopra, aggiungendo qualche altra considerazione:

sonnecchio sul treno guardando questo paesaggio incredibile: praticamente il Giappone e` una sola ininterrotta citta`, e` come se l’intera Valle Padana fosse urbanizzata, ma forse ancora di piu`.

sembra quasi che il Giappone sia il modello di vita alla quale eravamo indirizzati anche noi; ma dopo la grande crisi, che qui e` cominciata prima, il paese si e` stabilizzato.

perfetto, direi: ancora all’avanguardia, ancora un modello possibile del nostro futuro.

invece i lavatori di cervelli ci ripetono il mantra della crisi giapponese; ma chi l’ha detto che si deve crescere per forza?

qualcuno dira` che pero` il Giappone e` stabile perche` intanto crescono gli altri, e anche questo e` vero.

tuttavia l’idea di una civilta` industriale stabilizzata e benestante non mi pare affatto disprezzabile.

fra poco arrivo a Tokyo, la aspetto quasi con paura: la Lonely Planet la descrive come una metropoli di 35 milioni di abitanti e li` dentro dovro` muovermi alla ricerca del mio particolare ago nel pagliaio.

in realta`, mentre scrivevo quelle parole lo shinkansen stava gia` entrando in stazione, e ho fatto una corsa per riuscire a scendere!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s